Confronta gli annunci

Comprare o affittare casa: che fare?

Comprare o affittare casa: che fare?

Da un lato i canoni di affitto alle stelle, dall’altro i prezzi delle case sempre bassi, ma i tassi di interesse sui mutui casa in aumento. Il dilemma allora è: cosa è meglio fare tra affittare un appartamento o acquistarlo? Non esiste una risposta univoca, poiché dipende dalla situazione personale ed economica di ciascuno. Ecco cosa prendere in considerazione quando si deve scegliere tra comprare o affittare casa.

Comprare casa: vantaggi e svantaggi

La decisione tra comprare casa o andare in affitto è più complessa di quanto sembri. Da un lato l’acquisto ti dà la proprietà di una casa che puoi rivendere in futuro guadagnando, al netto di inflazione e svalutazione dell’immobile; ma è vero anche che, per poterlo fare, è necessario un budget iniziale che non è sempre disponibile. Ottenere infatti da una banca un mutuo al 100 per cento non è sempre facile, poiché la maggior parte degli istituti di credito concede al massimo mutui all’80 per cento. Per poter comprare casa con un mutuo occorre quindi aver risparmiato almeno il 20 per cento della cifra necessaria all’acquisto, più un ulteriore dieci per cento per le spese burocratiche annesse.

Affittare casa: vantaggi e svantaggi

D’altra parte, andare in affitto può sembrare uno spreco di denaro a lungo termine, dal momento che stai pagando un importo per qualcosa che non sarà mai tuo. Tuttavia, questa potrebbe essere la soluzione ottimale per chi non desidera stabilirsi definitivamente in un posto ma valuti l’abitazione come un servizio, o debba spostarsi frequentemente per studio o per lavoro. In questo modo avere una casa solo in affitto consente di poter cambiare sistemazione quando lo si desidera, senza rimpianti.

Meglio comprare o affittare? Dipende dalle finanze

Se sia meglio comprare o affittare casa dipende anche dalle finanze di ciascuno. Come detto, per comprare casa, anche con un mutuo, occorre avere in contanti almeno il 30 per cento della cifra necessaria. Si può anche valutare di acquistare in toto una casa in contanti, se le disponibilità lo richiedono. Tuttavia un’opzione è quella, anche avendo tutta la somma disponibile, di conservarla per altri investimenti redditizi chiedendo invece un mutuo, approfittando del fatto che i tassi, sebbene in risalita, siano ancora tra i più bassi di sempre. Va poi detto che per ottenere un mutuo bisogna avere una situazione reddituale stabile; le banche infatti chiedono prova di un reddito continuativo come garanzia per la concessione del mutuo. Le banche raccomandano poi di non dedicare più del 35-40% delle entrate al pagamento dei debiti finanziari, compresa la rata del mutuo: è il concetto di rata sostenibile

Comprare o affittare casa? Dipende dai progetti futuri

Un altro punto chiave nella scelta di affittare o acquistare sono i tuoi progetti personali e professionali. Hai intenzione di trasferirti? Il tuo lavoro richiede di cambiare spesso città? Se la risposta è sì, l’opzione migliore è l’affitto; l’acquisto di una casa è invece un impegno a lungo termine. Il mutuo infatti ti legherà alla casa per tutta la durata, e, anche una volta acquistata, una casa di proprietà è più difficile da abbandonare per una nuova.

Conoscere il mercato immobiliare prima di acquistare o affittare

Per scegliere bene tra comprare o affittare casa, è meglio conoscere lo stato del mercato immobiliare di riferimento. Se ad esempio i canoni di affitto risultano essere superiori alle rate del mutuo, l’acquisto potrebbe essere l’opzione migliore (e viceversa). Va poi considerato che gli appartamenti con il migliore rapporto qualità/prezzo sono i primi ad essere scelti: occorre quindi un certo tempismo nell’individuare e nell’accaparrarsi la casa migliore per sé e per le proprie finanze.

Quando conviene comprare o affittare casa?

Una volta chiarite le questioni di cui sopra, si può stabilire quando è meglio comprare che affittare casa. Ecco alcuni punti da considerare nella scelta.

Perché è meglio comprare casa:

  • Possedere una casa offre una certa sicurezza. Paghi qualcosa che sarà tuo e che nel momento del bisogno potrai vendere. Inoltre, puoi affittare stanze nel caso avessi bisogno di un reddito extra.
  • Se si dispone di un risparmio, di una buona situazione lavorativa e di un buon profilo con cui stipulare un mutuo, è consigliabile acquistare casa.
  • Se trovi casa in una zona richiesta ad un prezzo adeguato e te lo puoi permettere, meglio acquistare.

Perché è meglio affittare casa:

  • Quando i canoni di affitto sono inferiori rispetto alla rata del mutuo, o quando non hai i requisiti per accedere a un mutuo.
  • Se viaggi molto e fai lunghi periodi di assenza, l’affitto ti consente un maggiore agio.
  • Una opzione intermedia è l’affitto con riscatto, che permette di pagare un canone di affitto con possibilità di acquistare la casa dopo un certo periodo, scalando i canoni versati dalla somma necessaria alla compravendita.

 

Fonte: https://www.idealista.it/news/immobiliare/residenziale/2022/05/24/159174-comprare-o-affittare-casa-che-fare

img

admin

Post correlati

Ecco come avere una mini-casa che costa come uno smartphone da mettere dove vuoi per le vacanze 2022

Una casa in legno è il sogno proibito di migliaia di noi: averne una, anche piccola, in campagna,...

Continua a leggere
di admin

COMPRARE CASA COME INVESTIMENTO: SU COSA PUNTANO ITALIANI E STRANIERI

A fotografare il rapporto tra concittadini e stranieri con il mercato immobiliare nazionale è un...

Continua a leggere
di admin

La casa che vorrei: quale abitazione cercano oggi gli italiani?

La pandemia ha cambiato profondamente le esigenze abitative. In questi ultimi due anni, le persone...

Continua a leggere
di admin

Partecipa alla discussione