Confronta gli annunci

Ecobonus e agevolazioni mutui: perché conviene ora comprare casa

Ecobonus e agevolazioni mutui: perché conviene ora comprare casa

Nonostante l’emergenza Covid – o forse sarebbe meglio dire a causa di essa – il 2021 rappresenta ad oggi il miglior momento per comprare casa. Non solo per via dei bonus statali, riconosciute per acquisto e ristrutturazione delle abitazioni, ma anche per le agevolazioni sui mutui, cui tassi di interesse oggi sono tra i più bassi di sempre.

Come l’emergenza Covid ha cambiato il mercato immobiliare italiano

Lo scenario in cui oggi si muove chi è intenzionato a comprare casa non può non risentire degli effetti della pandemia sul mercato e le vendite. Come ha spiegato infatti ad Ansa Maurizio Giglioli, Direttore Marketing Credem: “La pandemia ha portato un forte rallentamento delle compravendite immobiliari nella prima parte dell’anno. Successivamente si è assistito ad una ripresa, che è stata comunque rallentata dai timori verso i livelli occupazionali, quindi non si ha avuto una ripresa completa del mercato, che ha chiuso con una inflessione importante di circa 100 mila compravendite in meno rispetto al 2019″.

Secondo l’Osservatorio Nomisma, società di consulenza che svolge attività di ricerca e advisory per realtà pubbliche e private, siamo infatti passati da circa 600 mila a 500 mila compravendite nel 2020, con il finale di anno che ha segnato una leggera ripresa, poi è proseguita nell’anno nuovo.

“Tutto ciò ha portato ad una compressione abbastanza rilevante dei prezzi delle abitazioni – ha aggiunto Giglioli – ma ha portato anche ad un’ambizione delle famiglie ad una sistemazione migliore degli spazi abitativi, derivante dal fatto che le case si sono trasformate da luoghi di semplice residenza a luoghi di lavoro, a seguito del ricorso allo smart working“.

Perché è il momento migliore per comprare casa

Secondo Giglioli, questo sembrerebbe essere il momento migliore per comprare casa.

“Parrebbe davvero il momento giusto per l’acquisto di un’abitazione per via dei prezzi ma anche dei tassi molto bassi dei mutui“, ha dichiarato. Gli stessi tassi di interesse che sono stati definiti dallo stesso come “forse i più bassi della storia”.

Se, inoltre, si tiene conto degli incentivi legati all’acquisto e alla ristrutturazione delle abitazioni (come l’ecobonus), appare chiaro perché – rispetto agli anni passati – il 2021 si distingue come anno delle opportunità e degli affari in questo settore.

Non a caso, ha dichiarato Giglioli: “I mutui nel corso del 2020 hanno segnato un’importante accelerazione”. Nello specifico, nel 2020 le richieste di mutui a Credem hanno registrato un + 40%, proseguendo con un crescita a doppia cifra anche nel 2021.

Fonte: https://quifinanza.it/fisco-tasse/video/ecobonus-agevolazioni-mutui-casa/472441/

img

admin

Post correlati

A ottobre i prezzi delle case toccano il nuovo minimo storico: 1696 euro/m2.

I valori immobiliari italiani segnano un nuovo minimo storico dal 2012, anno della prima...

Continua a leggere
di admin

La certezza del mattone: La ripresa del mercato immobiliare è trainata anche dai giovani

Il decreto “Sostegni bis”, diventato legge a luglio, rende più semplice per gli under-36...

Continua a leggere
di admin

Mercato immobiliare residenziale, come è cambiato nel 2021 regione per regione

Segnali positivi per il mercato immobiliare. Secondo il primo Outlook Semestrale di Real Estate...

Continua a leggere
di admin

Partecipa alla discussione